acciaio


L’acciaio è duraturo

L’acciaio mantiene costanti le sue proprietà tecnologiche e meccaniche e queste sono facilmente controllabili in qualsiasi momento. La conservazione di queste caratteristiche non dipende dalle condizioni di montaggio della struttura. Al contrario, le qualità specifiche del calcestruzzo dipendono da molti fattori: dalla proporzione degli elementi che lo compongono (sabbia, ghiaia, cemento e acqua), dal loro cattivo impasto, dalla collocazione errata dei ferri d’armatura, dal montaggio in opera a temperature troppo basse o troppo alte e dal disarmo intempestivo delle casseforme. Inoltre, a parità di sollecitazioni sopportate, le strutture in acciaio hanno peso notevolmente inferiore a quello di altri tipi di costruzione. Infatti, il rapporto tra la massa volumica e le sollecitazioni ammissibili è inferiore a qualsiasi altro sistema costruttivo. Questa caratteristica si ripercuote favorevolmente sul carico trasmesso alle fondazioni, sulla loro semplificazione costruttiva e d’esecuzione e, infine, sul costo complessivo. La capacità di sopportare notevoli azioni dinamiche rispetto al peso proprio della struttura favorisce l’acciaio come materiale più idoneo per la costruzione di ponti stradali e ferroviari, riducendone, pertanto, l’impatto ambientale.

 

L’acciaio è antisismico

L’elasticità e la duttilità dell’acciaio sono le qualità necessarie per assorbire le sollecitazioni dell’evento sismico. Inoltre, l’acciaio è un materiale isotropo, ha quindi la stessa capacità di resistenza agli sforzi di trazione o di compressione, agli sforzi longitudinali o trasversali. Inoltre la struttura d’acciaio è più leggera, limitando pertanto le forze d’inerzia proporzionali alla massa degli elementi strutturali.

 

L’acciaio è sicuro

Perché ha un’ottima resistenza al fuoco e alla corrosione. In caso d’incendio, una struttura formata da travi in acciaio è in grado di sopportare temperature assai elevate consentendo anche una più facile individuazione e riparazione dei danni. Con un’adeguata protezione meccanica (vernice protettiva) ed elettrochimica (zincatura a freddo o a caldo) una struttura in acciaio può inoltre resistere alla corrosione per molte decine d’anni.

 

L’acciaio è conveniente

Perché consente un notevole risparmio di tempi e costi di costruzione. Grazie all’impiego di strutture prefabbricate, già controllate e collaudate in officina e alla facilità di assemblaggio sul cantiere, si possono consegnare soluzioni “chiavi in mano” in tempi record. La struttura in carpenteria metallica, più leggera di quella in calcestruzzo, richiede inoltre fondazioni meno profonde e complesse e pertanto più economiche.

 

L’acciaio è flessibile

Perché si adatta facilmente alle diverse esigenze progettuali come la trasformazione architettonica di un edificio, ampliamenti, ristrutturazioni, cambi di destinazione d’uso o integrazione di diverse funzioni negli stessi spazi. L’estrema precisione meccanica delle strutture in acciaio permette di affrontare qualsiasi tipo di intervento ottenendo grandi vantaggi in termini di durabilità e redditività del fabbricato nel tempo. Solo l’acciaio permette interventi di recupero di edifici storici grazie alla possibilità di rinforzo anche localizzato delle strutture preesistenti con elementi non invasivi sia dal punto di vista architettonico che della fruibilità dell’edificio.

 

L’acciaio è espressivo

Per le sue caratteristiche tecnologiche l’acciaio permette libertà espressive sconosciute ad altri materiali da costruzione. Perché, grazie all’ingombro ridotto delle strutture e dei profili, l’acciaio permette di sfruttare al massimo la superficie disponibile lasciando al progettista la totale libertà espressiva. Anche il facile connubio con il vetro consente di creare ampie superfici luminose e immaginare spazi difficilmente realizzabili con materiali più tradizionali, sfruttando la luce naturale per ottenere effetti di grande eleganza.

 

L’acciaio è ecologico

Perché risponde pienamente ai principi di riciclabilità e durabilità. Difatti l’acciaio è un materiale riciclabile al cento per cento. La demolizione di una struttura metallica è rapida ed economica e il rottame può essere rivenduto. Il ciclo di vita di un fabbricato in acciaio è inoltre notevolmente più lungo e anche le eventuali modifiche di destinazioni d’uso hanno un impatto ambientale assai ridotto.


'